statistiche di accesso TAXI TRAPANI AEROPORTO BIRGI - TaxiPronto.it - Eventi e Notizie
 
benvenuto su TaxiPronto.it - Taxi a Trapani
TaxiPronto.it è qualità nei servizi Taxi. I nostri servizi si svolgono nel collegamento con le più belle località, Trapani, Erice, Marsala, San Vito lo Capo, Isole Egadi, Pantelleria, effettuiamo transfert per i principali aereoporti, Porti e Stazioni Ferroviarie di Trapani e Palermo, Aereoporto Vincenzo Florio di Trapani-Birgi e l'Aereoporto Falcone e Borsellino di Palermo. Ti accompagneremo discretamente.
Home arrow Eventi e Notizie
Eventi e Notizie
Il moscato di Pantelleria PDF Stampa E-mail

ImageL'isola di Pantelleria e' il luogo naturale di produzione del Moscato siciliano per eccellenza, dal vitigno antico Zibibbo, il cui nome viene dall'arabo zabib (frutta appassita al sole), vino prodotto nell'isola da lontanissimo tempo, che soltanto all'inizio dell'ottocento fece la sua uscita dai confini panteschi per diffondersi lentamente in tutta l'Europa. Il vitigno è stato introdotto in Sicilia dagli Arabi, è ancora oggi coltivato secondo tecniche millenarie, ad alberello molto basso, con potatura molto corta a basso numero di gemme per ceppo, le viti sono fatte crescere all'interno di piccole conche vulcaniche, dove si raccoglie la poca acqua e l'umidità della notte, sono modellate dal vento e dalla salsedine, i vigneti sono delimitati da muretti a secco eretti a loro protezione.

Leggi tutto...
 
Marsala, fra enogastronomia e cultura PDF Stampa E-mail
ImagePunta estrema occidentale della Sicilia la città sorge su Capo Boeo, con vista sulle isole Egadi e sulle isole dello Stagnone (queste ultime fanno parte del territorio comunale). Proprio l'arcipelago dello Stagnone è una delle zone più suggestive della città, essendo riserva naturale e avendo un ricco patrimonio storico. Mothia (una delle isole) infatti fu insediamento fenicio che diede origine alla attuale città. Quando infatti i siracusani riuscirono a espugnare Mothia dopo innumerevoli e vani assedi la distrussero. I sopravvissuti fondarono, insieme ai nuovi padroni romani, Lilybaeum proprio dove oggi sorge Marsala. Marsala conserva ancora oggi l'articolazione originale dell'asse viario, sviluppato secondo un disegno tipico dell'età ellenistica (per strigas, vie parallele e ortogonali, in contrapposizione con il modello romano per cardi e decumani).
Leggi tutto...
 
Città di Trapani - storia e informazioni PDF Stampa E-mail

ImageTRAPANI: fondata dai Fenici, che solcando i mari del Mediterraneo fecero di Trapani un centro commerciale importante. Dal IX secolo a.C. i Fenici, si stabilirono nel Mediterraneo occidentale, fondando Cartagine e rafforzando Trapani. la storia di Trapani è legata a quella di Cartagine, la città assiste alle grandi battaglie navali tra Cartaginesi e Romani: BATTAGLIA PUNICA quella del 249 a.C. che vide la sconfitta della flotta romana, quella delle Egadi del 241 a.C., che permise ai Romani di occupare Trapani. L’epoca romana penalizza notevolmente la città, che perde la propria autonomia politica. Nel 395 la Sicilia, e Trapani con essa, passa all’Impero Romano d’Oriente. Sono anni difficili, anche per le numerose invasioni barbariche. La città rinasce con la dominazione degli ARABI, che a partire dall’827 segnano profondamente la città con la loro presenza, nell’architettura, nell’arte, nell’agricoltura, nella pesca, nella lingua, nella cultura.

Leggi tutto...
 
La mattanza o pesca del tonno PDF Stampa E-mail
ImageAncora oggi a FAVIGNANA un giorno di fine maggio, i tonnaroti, guidati dal Rais, escono in mare per la "mattanza", la pesca del tonno. Eseguono gli stessi gesti, pronunciano le stesse preghiere, cantano le stesse canzoni "cialomè" da secoli; hanno la stessa tensione nell'attesa della pesca, sentono la stessa stanchezza durante la "mattanza", provano la stessa gioia, dopo ore di stancante lavoro, tornano verso la tonnara con le barche cariche di grossi tonni. Consapevoli questi uomini di avere compiuto, ancora una volta come da secoli, un rito antico e magico, la cui origine è difficile rintracciare nel tempo.
 
Saline e Mulini a vento di Trapani, Paceco e Marsala PDF Stampa E-mail
ImageProtagonista è ancora il mare, che attraverso le saline consente di cogliere un altro aspetto caratteristico di Trapani e della sua costa fino a Marsala. Le saline e la coltivazione del sale, in questa zona in cui il mare si confonde con la terra, hanno determinato nel corso di tanti secoli un unicum ambientale e paesaggistico di grande valore culturale, antropologica ed economica. Il percorso denominato la " Via del Sale" con i suoi tanti mulini, alcuni recentemente restaurati, i cumuli di sale coperti da tegole di terracotta ed il Museo del sale di Nubia, ricade nella Riserva delle Saline di Trapani, Paceco e dello Stagnone di Marsala.
 
<< Inizio < Prec. 1 2 Pross. > Fine >>

Risultati 10 - 16 di 16